Ci si può fidare delle tabelle di rischio EORTC per le neoplasie superficiali della vescica ?

Il modello statistico pubblicato da Sylvester nel 2006 [1] è oggi lo strumento più diffuso, grazie anche alla Società Europea di Urologia, per calcolare il rischio di recidiva e progressione della neoplasia vescicale superficiale. Il modello è stato sviluppato su di un gruppo di 2596 pazienti con neoplasia in stadio TaT1 partecipanti a 7 studi…

I fermenti lattici possono ridurre la recidiva di neoplasia vescicale superficiale (in Giappone…)

Uno studio prospettico multicentrico randomizzato giapponese ha dimostrato che la somministrazione orale di Lactobacillus Casei per 1 anno ha incrementato dal 59.9% al 74.6% la sopravvivenza libera da recidiva di neoplasie vescicali superficiali a rischio basso o intermedio. Sono stati inclusi 202 pazienti consecutivi. A ogni paziente è stata somministrata una dose di 30 mg…