Un nuovo rimedio per l’incontinenza dopo prostatectomia radicale?

All’Università di Innsbruck hanno messo a punto una nuova tecnica per risolvere il problema dell’incontinenza urinaria dopo prostatectomia radicale. Con uno studio preliminare su cadavere sono stati individuati i tempi chirurgici per posizionare in sicurezza uno sling suburetrale in polipropilene per via transotturatoria. Mediante un accesso perineale in posizione litotomica si isola il uretra spongiosa…

L’esame urodinamico è uno strumento sempre utile per valutare le pazienti con incontinenza urinaria?

Per “abdominal leak point pressure”, ALPP, si intende la misurazione della pressione addominale per la quale vi è perdita involontaria di urina. L’ALPP si determina con l’esame urodinamico completo e un valore di 60 cm di H2O è considerato il limite al di sotto del quale la probabilità di cura dell’incontinenza urinaria si riduce in…