Chi dorme…sviluppa i calcoli

 Un gruppo di ricercatori giapponesi dell’Università Nagoya è riuscita nella curiosa impresa di selezionare 25 soggetti sani, di razza caucasica e senza storia di calcolosi urinaria, per determinare l’effetto del riposo forzato a letto, sul metabolismo del calcio. Durante i 90 giorni del periodo di studio, 7 soggetti sono stati randomizzati ad assumere pamidronato, un…

Nomogrammi, intelligenza artificiali, reti neurali…. strumenti sofisticati con performance non dissimili dal PSA totale

Mediante l’esplorazione rettale è possibile palpare neoplasie della zona periferica di almeno 0.2 mL. Con la TRUS è possibile individuare noduli ipoecogeni di dimensioni millimetriche. Peraltro la probabilità che a una esplorazione rettale o a un TRUS sospetta corrisponda un cancro alla prostata dipende dal valore del PSA [Catalona 1994, Carvalhal 1999, Eastham 1999]. Ne…

Nefrectomia radicale : con o senza linfadenectomia ?

  La linfadenectomia ha con molta probabilità un effetto favorevole sulla sopravvivenza nei tumori uroteliali e prostatici e sicuro nel tumore del testicolo. L’impatto sui tumori del parenchima renale è controverso. La presenza di almeno una metastasi linfonodale peggiora la prognosi in modo rilevante [1] ma se l’asportazione delle metastasi abbia un impatto sulla sopravvivenza…

Terapia ormonale immediata in pazienti sottoposti a sola linfadenectomia per tumore alla prostata. Un’altra evidenza contro.

  I risultati definitivi del protocollo EORTC 30846 sono una ulteriore evidenza contro la terapia ormonale immediata in pazienti con metastasi nodali all’esame patologico. Si tratta di un trial clinico che, data la difficoltà di reclutamento, ha richiesto un arruolamento in un lungo arco temporale, dal 1986 al 1998. Sono stati randomizzati 234 soggetti dopo…

L’ESWL funziona meglio con la tamsulosina

  Diversi studi hanno dimostrato che la terapia con alfa litici facilita l’espulsione spontanea di calcoli ureterali [1]. Pertanto esistono i presupposti per l’utilizzo di questo tipo di farmaci in associazione all’ESWL. Due studi prospettici randomizzati hanno dimostrato che la combinazione di tamsulosina ed ESWL incrementa il tasso di successo della procedura, richiedendo minor consumo…

Il gel di captopril aumenta il successo dell’uretrotomia interna

  La stenosi uretrale è ancora oggi una malattia gravata da una alta recidività. Le uniche metodiche di prevenzione della recidiva, ancillari alla uretrotomia interna, sono le dilatazioni uretrali, la cateterizzazione intermittente e l’iniezione intralesionale, per via cistoscopica, di anti-infiammatori o farmaci come il triamcinolone o la mitomicina C [1-4]. Un gruppo di Iraniani ha…