Più rischio di cancro alla prostata con mutazioni BRCA: lo afferma uno studio dell’Università di Cambridge

Le mutazioni nei geni BRCA1 e BRCA2 sono note soprattutto in quanto aumentano sensibilmente nei portatori il rischio di sviluppare carcinomi della mammella e dell’ovaio. Un nuovo studio ha scoperto che queste stesse modifiche sono collegate anche ad altre forme cancerose, comprese quelle che colpiscono gli uomini. A dirlo è un lavoro pubblicato dal Journal…